Lascio l’Isola…

Lascio l’isola con la consapevolezza che non la rivedrò, prima di un paio di anni.

Si questa volta ho altri progetti, molto piacevoli ed importanti. Sicuramente porteranno delle innovazioni, nella mia vita ed in quella della mia famiglia. Ma di questo ne parlerò a tempo debito.
Forse è arrivato anche il momento di cambiare.

Strano perché alla mia età, è il momento di decidere dove si vuol stare.

No non è così. Queste isole mi hanno dato tanto.

Mi hanno dato la gioia, al solo mettere piede in terra Ibizenca. Ma il bello di non avere una casa, in un determinato posto ti permette anche di cambiare. Diciamo che è un privilegio non averla.
Lascio l’Isola, il sole, il mare caraibico, la paella e la sangria di Cava (prosecco) o di vino tinto. I Chiringuiti con la loro musica. gli hippy irriducibili ed affascinanti. Le Chiese con le tre croci sulla facciata. Le collanine di conchiglie, i parei variopinti e i kaftani di ogni origine e specie, per lo più bianchi, i cappelli di paglia, il moijto e l’applauso al tramonto.
Lascio i tramonti mozzafiato, e la gente sempre allegra ( almeno così sembra).

Per lo più, questo è un paese per giovani.

Per ora lo lascio a loro, spero che ne facciano buon uso. Hola!

Ora non vedo l’ora di atterrare, per riabbracciare la mia Blanca, a questo punto deduco che: la mia vita mi piace, così com’è, bello poterci tornare.

Playa de Illetes

Playa de Migjorn

Playa de Mort ( Migjorn)

Playa de Mijiorn

Playa de es Pujols

Chiringuito Bartolo (Mijiorn)

Sant Francesc Cavier (Capoluogo  di Formentera)

Sant Francesc

Tramonto su Es Vedrà da La Savina

3 Commenti

Lascia un commento